sanguinella , corniolo sanguigno Va alla prima pagina
Cornus sanguinea L. Cornaceae
Foglie : decidue, semplici, ovoidali, opposte con nervature ben evidenti. Margine intero e ondulato. Tipicamente rosse in autunno
Fiori : ermafroditi, riuniti in infiorescenze ad ombrello o corimbo, fiori bianchi, fioritura tra a mag/lug
Frutti : drupe prima rosse poi nerastre nerastre di 5-6 mm di sapore amaro e sgradevole. Maturazione : ago-set
Portamento: arbusto alto sino a 4 m
Cespuglio spontaneo in tutte le regioni italiane conosciuto anche come "corniolo sanguigno" perchè i rami più giovani hanno un colore rossiccio che risalta quando d' inverno sono privi di foglie.
Tende a colonizzare boscaglie , i margini delle strade,i terreni incolti purchè freschi e profondi.
L' aspetto delle foglie è simile a quello del corniolo e dello spino cervino.